26233016_162022384423932_8176532588623884431_o

 

A.E.C.I. è un’associazione di consumatori indipendente, apartitica, aconfessionale, laica,  democratica e opera senza fini di lucro, ispirando la propria attività ai  principi dei trattati istitutivi della Comunità Europea e del BEUC.
4° ASSOCIAZIONE EUROPEA  L’ A.E.C.I. persegue  obiettivi di solidarietà e promozione sociale, attività di sostegno, formazione  e informazione a favore di chi è svantaggiato per condizioni fisiche, psichiche,  economiche, sociali o familiari.
Per Statuto A.E.C.I. è indipendente ma per etica è libera.

E’ Associazione di Promozione Sociale per la tutela dei diritti del cittadino ai sensi della L. 383/2000.

L’Associazione opera, quale organizzazione no-profit che ispira la propria azione ai principi
contenuti nei trattati istitutivi della Comunità europea e nel trattato sull’unione europea come
normativa comunitaria e nazionale derivata. L’Associazione intende perseguire esclusivamente
finalità di solidarietà sociale nel settore della tutela dei fondamentali diritti dei consumatori ed
utenti svantaggiati, quali:
 La tutela della salute
 La sicurezza e la qualità dei prodotti e dei servizi
 La rappresentanza degli interessi dei consumatori nei competenti organismi pubblici ai
livelli regionali, provinciali e locali, nonché a livello nazionale ed internazionale;
 Un’adeguata informazione ed una corretta pubblicità
 La correttezza, trasparenza ed equità dei rapporti contrattuali concernenti beni e servizi
 All’erogazione di servizi di interesse pubblico secondo standard di qualità e di efficienza
 La difesa degli interessi economici e di contrasto all’usura nell’ambito della legislazione vigente
 L’informazione, la formazione e l’educazione al consumo responsabile, critico e solidale, eco-compatibile e per un uso razionale dell’energia;
 La progettazione, la promozione, l’organizzazione e divulgazione di attività culturali,
sportive, artistiche, ricreative in genere, nonché servizi contribuendo in tal modo alla
crescita culturale e civile dei propri soci e una più completa formazione umana e sociale.
 L’organizzazione e la gestione diretta o tramite strutture collegate delle attività previste dallo Statuto;
 La tutela dell’ambiente in tutte le forme del caso, sia attraverso azioni dirette e/o indirette e in condivisione con altri organismi e/o associazioni, sia attraverso l’informazione ai cittadini;
 La promozione del volontariato come attività libera e gratuita svolta per ragioni private e personali, che possono essere di solidarietà, di giustizia sociale, di altruismo o di qualsiasi altra natura.
L’Associazione persegue tali finalità attraverso tutti gli strumenti previsti dalla normativa nazionale e comunitaria ed in particolare, attraverso:
1. L’adesione a strutture esistenti e la promozione di nuove, che esprimano gli interessi dei consumatori nei rapporti con le istituzioni nazionali ed internazionali.
2. La realizzazione di strumenti di studio, ricerca e documentazione sui temi del consumo di beni e servizi.
3. La difesa degli interessi economici del consumatore utente, anche con riguardo al fenomeno dell’usura e la sua protezione contro i rischi che possono colpire la salute e la sicurezza, con particolare riferimento ad una produzione alimentare, delle merci, dei servizi in genere, di qualità, realizzata con tecniche ad alto risparmio energetico compatibile con la salvaguardia dell’ambiente.
4. La garanzia del pluralismo nel settore dei mezzi di comunicazione di massa e
dell’informazione; l’accesso alla “società dell’informazione” anche ai cittadini più disagiati socialmente o territorialmente, assicurare il diritto all’informazione e all’educazione al consumo responsabile e sostenibile a partire dai programmi della scuola dell’obbligo, fino all’organizzazione di corsi di formazione e aggiornamento per insegnanti e corsi di formazione, aggiornamento e orientamento professionale, in particolare in materia consumeristica, la tutela e difesa dei consumatori dalla pubblicità ingannevole e dalle pratiche commerciali abusive, nonché la più ampia informazione dei diritti dei cittadini nei confronti della pubblica amministrazione e d’altre autorità pubbliche.
5. La promozione all’informazione, alla formazione, e all’educazione al consumo anche
mediante la pubblicazione di riviste, agenzie si informazione, guide informative, ricerche,studi, test, sondaggi, osservatori, manifestazioni, convegni, e corsi di formazione, in proprio o per conto di soggetti pubblici e privati. Altresì la pubblicazione di un proprio organo d’informazione ed altre attività editoriali, che resteranno di proprietà dell’Associazione cui potranno applicarsi le agevolazioni previste per l’editoria sociale ed in particolare dalla legge 281/98.
6. La promozione di strutture di servizi per l’espletamento dell’attività dell’associazione e per la crescita culturale e civile dei propri soci nonché qualunque attività connessa ed affine agli scopi stessi
7. Il pieno riconoscimento dei diritti dei cittadini da parte delle amministrazioni pubbliche e degli enti nonché d’aziende che prestano servizi d’interesse pubblico. Il pieno riconoscimento alla A.E.C.I., in qualità d’ente esponenziale di collettività di cittadini a livello locale, regionale, nazionale e internazionale, della legittimazione ad agire in giudizio, in tutte le sedi, per la tutela degli interessi patrimoniali e non patrimoniali del cittadino consumatore e utente, nonché della partecipazione a pieno titolo in organismi pubblici e
privati competenti ad intervenire in materia di consumi e utenza.
8. La promozione di una normativa comunitaria, nazionale e regionale adeguata in materia di tutela dei consumatori, in sintonia con le esigenze di tutela dei consumatori e della qualità della vita dei cittadini.
9. Il sostegno delle azioni dello Stato nell’accertamento delle responsabilità in danno dei
consumatori ed utenti, mediante la promozione di azioni giudiziarie o l’intervento in giudizi civili, penali e amministrativi, con la sua costituzione di parte civile per il risarcimento del danno derivante dalla lesione di interessi collettivi, concernenti le finalità generali perseguite dall’Associazione e più in generale agendo per la difesa dei diritti riconosciuti dalla legge 281/98.
10. La promozione di una cultura della conciliazione come strumento di composizione e
risoluzione delle controversie anche attraverso attività di monitoraggio e ricerca
11. La possibilità di sottoscrivere convenzioni con soggetti pubblici e privati a tutti i livelli nonché partnership con altri organismi o associazioni per la realizzazione di progetti comuni.  Altresì la stipula di accordi che consentano concreti risparmi o altre convenienze per gli associati.
12. La promozione per l’ambiente di iniziative di informazione, formazione e di educazione per il consumo eco-compatibile, per l’uso razionale di energia e lo sviluppo delle energie alternative nella salvaguardia dell’ambiente e dell’ecosistema.
13. La promozione di strutture, consultive e decisionali, che esprimano gli interessi dei
consumatori nei rapporti con le istituzioni territoriali
14. La promozione e creazione di osservatori per rilevare la qualità dei prezzi e le tariffe dei beni di consumo e servizi.
274936c4b649c88ffad7944bfc7a744a_L